Notizie

Notizia del 19 Giugno

BANDO PER CONTRIBUTI ALLE MICRO-PICCOLE IMPRESE DEI SETTORI COMMERCIO, SOMMINISTRAZIONE E SERVIZI ALLA PERSONA

Con il presente Bando la Regione intende sostenere le micro e piccole imprese dei settori commercio al dettaglio, somministrazione e servizi alla persona, la cui attività sia stata sospesa per effetto del DPCM 11 marzo 2020, con lo scopo di sostenere la liquidità aziendale e di favorire la ripartenza competitiva.

L’impresa deve possedere i seguenti requisiti per poter accedere al bando:
– avere un fatturato annuo (anno 2018) risultante dalla Dichiarazione Iva tra i 50.000 € e i 500.000 € (tale requisito non viene applicato alle imprese iscritte al Registro delle Imprese dopo il 1° gennaio 2018;
– impiegare un numero di addetti non superiore a 9 alla data del 31 dicembre 2019;
– risultare regolarmente iscritta al Registro delle Imprese o, nel caso di imprese artigiane, all’Albo delle imprese artigiane, alla data del 31 dicembre 2019;
– risultare regolarmente iscritta come “Attiva” al Registro delle Imprese o, nel caso di imprese artigiane, all’Albo delle imprese artigiane, alla data dell’11/03/2020;
– esercitare, dalla data dell’11 marzo 2020, un’attività economica classificata con codice ISTAT ATECO 2007 primario e/o secondario nei settori indicati dal Bando (vedesi allegato);
– avere sede operativa attiva localizzata in Veneto;
– essere nel pieno e libero esercizio dei propri diritti, non essere in liquidazione volontaria e non essere sottoposta a procedure concorsuali in corso o aperte nei suoi confronti antecedentemente la data di presentazione della richiesta;
– non risultare “in difficoltà”, ai sensi di quanto previsto dall’articolo 2, sub 18, del Regolamento (UE) n. 651/2014 alla data del 31 dicembre 2019.

Il contributo è pari a 2.000 € maggiorato di un importo pari a 250 € per ogni addetto dell’impresa che eccede il numero di 2 (fino ad un massimo di 9 addetti), fino ad un massimo di 3.750 €.

La graduatoria non tiene conto dell’ordine cronologico di arrivo delle domande, ma dall’indice dato dal rapporto tra numero di addetti e fatturato dell’impresa, in ordine decrescente.
Per le aziende iscrittesi al Registro delle Imprese a partire dal 1° gennaio 2018, l’ordine è dato in ordine decrescente sulla base del numero di addetti; il valore è ricavato automaticamente facendo esclusivo riferimento al valore medio del totale degli addetti (dipendenti e indipendenti, esclusi i collaboratori).

PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA:
FASE 1 – PRENOTAZIONE DEL CONTRIBUTO
L’inserimento delle richieste di prenotazione sarà attivo dalle ore 10.00 del 2 luglio 2020 alle ore 16.00 del 14 luglio 2020 e la successiva conferma sarà attiva entro e non oltre le ore 16.00 del 16 luglio 2020.
FASE 2 – FORMAZIONE DELLELENCO PROVVISORIO
L’elenco delle imprese che hanno confermato la richiesta di prenotazione sarà suddiviso:
1) per le imprese iscrittesi al Registro delle Imprese in data antecedente il 1° gennaio 2018
2) per le imprese iscrittesi al Registro delle Imprese a partire dal 1° gennaio 2018
FASE 3 – PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA DI CONTRIBUTO
Le imprese potranno procedere alla compilazione e presentazione della domanda di contributo dall’11 agosto 2020 fino alle ore 15:00 del 2 settembre 2020.

NUOVE LINEE GUIDA PER LE ATTIVITA' RICREATIVE
LA SITUAZIONE DEL TURISMO VENETO: UN "BUCO" DA 4,5 MILIONI DI ARRIVI