Notizie

Notizia del 31 Marzo

FIRMA LA PETIZIONE: ACCONCIATORI ED ESTETISTE DEVONO POTER RIAPRIRE ANCHE IN ZONA ROSSA!

Saloni di acconciatura e centri estetici sono luoghi sicuri per clienti, dipendenti ed imprenditori. La loro chiusura apre la strada agli abusivi, che approfittano dei divieti per entrare nelle case senza rispettare alcuna misura di sicurezza, con il rischio che il virus si diffonda più facilmente.

I provvedimenti del Governo hanno prima imposto alle imprese di acconciatura ed estetica di adeguarsi a loro spese ai protocolli anti-Covid e poi le hanno costrette a nuove, insostenibili chiusure, nonostante queste attività non abbiano rappresentato fonte di contagio, anche perché lavorando su appuntamento, non generano assembramenti.

Per questo ci stiamo battendo per chiedere al Governo che queste imprese siano autorizzate a riaprire anche nelle zone rosse. Se così non sarà, gli abusivi continueranno a operare indisturbati.

Imporre la chiusura delle attività è una condanna a morte per tante imprese regolari che non riusciranno a resistere ancora per molto.

“L’iniziativa, già avanzata a livello istituzionale, è stata rafforzata dall’intervento del Presidente Nazionale di Confartigianato Imprese Marco Granelli nei confronti del Ministro dello Sviluppo Economico, Giancarlo Giorgetti.
Trattandosi di una raccolta firme, si è deciso di procedere unitariamente con le altre Organizzazioni rappresentative del settore (Cna e Casartigiani) per ampliare il coinvolgimento e massimizzare i risultati in termini numerici.
Clicca qui e firma la petizione
Vi invito pertanto ad aderire all’iniziativa al fine di darne il massimo risalto e raccogliere il maggior numero possibile di adesioni.
Cordiali saluti.”


Giannantonio Papa
Presidente Gruppo Benessere Marca Trevigiana

TREVISO: 3° MIGLIOR PERFORMACE VENETA IN TERMINI DI ESPORTAZIONI NEL 4° TRIMESTRE 2020
INCENTIVI PER INVESTIMENTI NEL SETTORE AUTOTRASPORTO MERCI 2020/2021