Notizie

Notizia del 13 Maggio

NUOVI RIMBORSI PER LE SPESE SOSTENUTE DA IMPRESE E LAVORATORI DURANTE L'EMERGENZA

Lo scorso 2 maggio è stato siglato da Confartigianato Imprese Veneto, dalle altre Associazioni Artigiane e dai sindacati dei lavoratori CGIL, CISL e UIL del Veneto, l’Accordo interconfederale regionale per gli interventi straordinari legati all’emergenza COVID-19.
L’accordo prevede una serie di importanti interventi erogati dalla bilateralità artigiana veneta a favore delle imprese e dei lavoratori per un totale di 12 milioni di euro di risorse messe a disposizione da EBAV, SANI.IN.VENETO E COBIS .

Per le imprese versanti EBAV (edilizia esclusa), l’accordo ha introdotto un fondo EBAV temporaneo denominato “RIAPRIRE SICURI” la cui dotazione è pari a 10 milioni di euro, che servirà a garantire prestazioni dedicate dalla bilateralità a favore di imprese e lavoratori.


Per le imprese versanti SANI.IN.VENETO (edilizia inclusa) l’accordo prevede la rimborsabilità dei costi sostenuti dalle aziende per l’acquisto di DPI e altri dispositivi di sicurezza anticontagio.

Paola Cadorin dello sportello Sani in Veneto/Ebav è a disposizione per maggiori e più dettagliate informazioni.

Spazio Azienda Area Lavoro 05/2020
RIDUZIONE TARI: ARERA DÀ RAGIONE A CONFARTIGIANATO