Info Azienda

Notizia del 15 Settembre

Spazio aziende Area Fiscale 08/2021

ULTIME NOVITÀ

Operazioni con San Marino
Decreto MEF 21.6.2021

È stato pubblicato sulla G.U. il Decreto contenente la nuova disciplina IVA delle cessioni di beni / prestazioni di servizi effettuate / ricevute da San Marino. In particolare è previsto l’utilizzo della fattura elettronica. Le nuove disposizioni entrano in vigore l’1.10.2021. Tuttavia, fino al 30.6.2022 la fattura può essere emessa ancora in formato cartaceo.

Costo sproporzionato manodopera
Ordinanza Corte Cassazione 25.6.2021, n. 18329

Il costo sproporzionato della manodopera giustifica l’accertamento analitico-induttivo. Inoltre, nel caso in cui l’Ufficio contesta la gestione antieconomica dell’impresa, non è tenuto al contraddittorio preventivo con il contribuente.

Indennità ISCRO
Circolare INPS 30.6.2021, n. 94

Sono stati forniti chiarimenti in merito all’ISCRO (Indennità straordinaria di continuità reddituale e operativa) riconosciuta a favore dei lavoratori autonomi iscritti alla Gestione separata INPS che presentano specifici requisiti. Al fine di usufruire del beneficio per il 2021 è richiesta la presentazione all’INPS di un’apposita domanda entro il 31.10.2021.

Contributo affitti
Provvedimento Agenzia Entrate 6.7.2021

È stato pubblicato il Provvedimento che individua termini e modalità per la richiesta del c.d. “contributo affitti” da parte dei proprietari di appartamenti affittati in Comuni ad alta tensione abitativa che nel 2021 hanno ridotto / riducono il canone di locazione, pari al 50% della rimodulazione in diminuzione concessa, fino ad un massimo di € 1.200.
In particolare il soggetto interessato deve inviare un’apposita domanda all’Agenzia entro il 6.9.2021 direttamente o tramite un intermediario delegato all’accesso al Cassetto fiscale.
L’ammontare effettivo del contributo spettante è determinato nel rispetto del limite di spesa stanziato (€ 100 milioni).

Aliquota IVA ridotta disabili
Risposta Interpello Agenzia Entrate 7.7.2021, n. 446

In caso di acquisto di un’autovettura per un soggetto portatore di handicap grave senza applicazione dell’IVA agevolata (4%) per mancata esibizione al venditore della documentazione è possibile richiedere a quest’ultimo l’emissione di una nota di credito ex art. 26, DPR n. 633/72 qualora all’atto dell’acquisto sussistano i presupposti per beneficiare dell’IVA ridotta, ancorché la documentazione idonea a comprovare lo stato di disabilità sia stata acquisita successivamente.

LA GIUSTIZIA NELLA MARCA TREVIGIANA
Spazio aziende Area Fiscale 09/2021