Info Azienda

Notizia del 12 Luglio

Spazio aziende Area Lavoro 13/2021

ULTIME NOVITÀ

Decreto Lavoro: misure in materia di ammortizzatori sociali
Decreto Legge n. 99 del 30 giugno 2021, art. 4

Viene prevista la concessione di trattamenti di:
• CIGO e CIGO in sostituzione di CIGS con causale COVID-19 per i datori di lavoro del settore del tessile, abbigliamento e pelletterie (codici ATECO 13, 14, 15), per un massimo di 17 settimane da collocarsi nel periodo compreso tra il 1° luglio e il 31 ottobre 2021;
• CIGS per i datori di lavoro che, anche per fronteggiare situazioni di particolare difficoltà economica, non possono ricorrere ai trattamenti di CIGO e CIGS con causali tradizionali, per un massimo di 13 settimane fruibili fino al 31 dicembre 2021.

Decreto Lavoro: le novità in materia di divieto di licenziamento
Decreto Legge n. 99 del 30 giugno 2021, art. 4

Nel Decreto Legge è previsto, in particolare, il divieto di licenziamento:
• dal 1° luglio al 31 ottobre 2021 per i datori di lavoro del settore del tessile, abbigliamento e pelletterie (codici ATECO 13, 14, 15);
• per i datori di lavoro che, anche per fronteggiare situazioni di particolare difficoltà economica presentate al MISE, a decorrere dal 1° luglio 2021, presentano domanda dell’ulteriore trattamento CIGS.

Decontribuzione Sud: 14me interamente decontribuibili
Messaggio INPS n. 2434 del 28 giugno 2021

La decontribuzione Sud è applicabile su tutta la quattordicesima mensilità, indipendentemente dalla competenza temporale della maturazione dei ratei. Pertanto, la quattordicesima potrà essere interamente decontribuita nella misura del 30%, per tutti i ratei corrisposti ai lavoratori, purché l’erogazione avvenga nell’anno in corso.

Sorveglianza sanitaria eccezionale: niente proroga
Legge n. 87 del 17 giugno 2021

Non è stata disposta alcuna proroga dei termini relativi alla sorveglianza sanitaria eccezionale, a differenza di quelli sul lavoro agile semplificato, differiti al 31 dicembre 2021. Pertanto, allo stato attuale, resta fissata al 31 luglio 2021 la data fino alla quale vige l’obbligo per i datori di lavoro pubblici e privati di garantire la sorveglianza sanitaria eccezionale dei lavoratori fragili, maggiormente esposti a rischio di contagio in ragione di determinati fattori, derivanti anche da patologia COVID-19.

Stop a congedi parentali, smart working e bonus baby-sitting
DL n. 30 del 13 marzo 2021 Legge n. 61 del 6 maggio 2021

La possibilità per i lavoratori dipendenti, di svolgere la prestazione in modalità agile, se genitori di figli con età inferiore a 16 anni, o di accedere, alternativamente, ai congedi parentali straordinari, se genitori di figli minori di 14 anni, qualora i figli siano in Dad, in quarantena, ovvero affetti dal virus Covid-19, è terminata il 30 giugno 2021, salvo ulteriori proroghe. Stessa scadenza è stata prevista per la fruizione del bonus baby-sitting per i lavoratori iscritti alla Gestione Separata INPS, le professioni sanitarie e la professione di assistente sociale, in presenza di uno o più figli conviventi minori di 14 anni.

Spazio aziende Area Fiscale 07/2021
RINVIO APPLICAZIONE PROCEDURA PAGO-PA PER I PAGAMENTI DELLE OPERAZIONI DI MOTORIZZAZIONE